"Francesco. Il Papa delle prime volte" di Gerolamo Fazzini e Stefano Femminis


"Tutte le sorprese di Bergoglio". Prefazione di p. Federico Lombardi. Un libro per celebrare i cinque anni di Pontificato di papa Francesco

francescoprimevolte_cover

07/03/2018       LIBRI

Dal 13 marzo 2013, giorno dell’elezione al soglio pontificio di Jorge Mario Bergoglio, abbiamo sentito molto spesso espressioni come «Per la prima volta un Papa…» in merito a incontri, nomine, riforme e viaggi apostolici che lo vedono protagonista.

Ripercorrendo gesti inusuali, intuizioni pionieristiche, scelte inedite (non di rado dirompenti) di Francesco, questo libro vuole offrire un ritratto, al tempo stesso originale e documentato, del primo Pontefice gesuita e sudamericano. Evidenziando un filo rosso: il bruciante desiderio, del Papa che ha voluto chiamarsi Francesco (un altro inedito storico), che la radicalità del Vangelo sia messa al centro sempre: nella Chiesa, nella società, nelle relazioni.

Il salutare scossone di Bergoglio esprime la volontà di tornare alle origini e chiama, dunque, a una testimonianza limpida e coraggiosa di Cristo all’uomo di oggi. Ovunque, fino alle estreme periferie, geografiche ed esistenziali.
Il volume è arricchito da una serie di interviste a Luigi Accattoli, Enzo Bianchi, Austen Ivereigh, Elisabetta Piqué, Andrea Riccardi, Paolo Rodari, Enzo Romeo, Antonio Spadaro, Luis Antonio Tagle, Andrea Tornielli.


Gerolamo Fazzini, Stefano Femminis, Francesco. Il Papa delle prime volte - Tutte le sorprese di Bergoglio, Edizioni San Paolo 2018, pp. 264, euro 16,00


GEROLAMO FAZZINI è giornalista, saggista e autore televisivo. Ha diretto (2001- 2013) il mensile Mondo e Missione. È consulente di direzione per il settimanale Credere e il mensile Jesus. Collabora con il sito Vatican Insider de La Stampa e Avvenire, come editorialista. Insegna Giornalismo all’Università Cattolica di Brescia. È autore di vari libri, alcuni dei quali tradotti all’estero. Ha ideato e diretto il Festival della missione.


STEFANO FEMMINIS, giornalista, è stato direttore di Popoli, mensile internazionale e missionario della Compagnia di Gesù. Attualmente è responsabile della comunicazione della Fondazione culturale San Fedele di Milano, della rivista Aggiornamenti sociali e della Fondazione Carlo Maria Martini. Collabora con diverse testate cattoliche.


Scarica il comunicato

Scarica l'allegato