"I poveri, la nostra carne" di Papa Francesco


A cura di Enrico Impalà. Il libro del Santo Padre per la Giornata Mondiale dei Poveri.

i-poveri-la-nostra-carne_cover

27/09/2018       LIBRI

I poveri sono, fin dall’inizio del Pontificato di papa Francesco, al centro del suo cuore e della sua predicazione. Il motivo è semplice: essi sono al cuore del Vangelo. E questo basta.

Dei poveri, di tutti i poveri, il Papa parla con cuore attento e aperto: il suo sguardo non è semplicemente – come spesso si tende a pensare – rivolto ai Paesi in via di sviluppo o ai migranti. Nelle sue parole il richiamo continuo è alla varietà e vastità della miseria, che invoca la vastità ancor più grande e possibile della misericordia: affamati, schiavi, vittime di guerra, donne e uomini che perdono il lavoro, sfruttati, martiri, persone private della libertà...; ma anche malati, morenti, anziani che patiscono la solitudine, bambini senza chi si occupi di loro...: i colori della povertà sono infiniti e, in questo libro, sono raccolti e ci chiamano all’ascolto, non dimenticando che, tra i poveri del mondo, ci siamo anche noi. E che anche noi siamo nel cuore della Chiesa e di Francesco.


Papa Francesco (Jorge Mario Bergoglio), Enrico Impalà (a cura di), I poveri, la nostra carne, Edizioni San Paolo 2018, pp. 192, euro 16,00.


FRANCESCO è l’attuale Papa e Vescovo di Roma, eletto il 13 marzo 2013; primo pontefice della Compagnia di Gesù e primo proveniente dal continente americano. Le Edizioni San Paolo hanno pubblicato, tra gli altri: Laudato si’. Enciclica sulla cura della casa comune (2015); Dialogo sulla fede (2016); Passione di Dio speranza per te (2017); Gaudete et exsultate. Esortazione apostolica sulla chiamata alla santità nel mondo contemporaneo (2018).

 


Scarica il comunicato

Scarica l'allegato