"Non come giudice ma come vescovo" di Marco Gianola


Lo Spirito nell’umanità di sant’Ambrogio. Prefazione di Mons. Mario Delpini, arcivescovo di Milano. Con una lettera di Mons. Carlo Faccendini, abate di Sant’Ambrogio.

noncomegiudice_cover

28/11/2018       LIBRI

“Non è ancora stato scritto un libro che descriva l’esperienza della vita di sant’Ambrogio […] manca un testo che presenti l’umanità del santo, trasformata dall’azione dello Spirito: mi piacerebbe leggere un libro così!”: queste sono le parole che Benedetto XVI ha detto all’autore in un colloquio privato, avvenuto il 16 settembre 2015 nel Monastero Mater Ecclesiae in Vaticano.

Il testo, presentando il cammino di conversione di Ambrogio da uomo del mondo a uomo di Dio, mostra l’umanità del vescovo trasfigurata pienamente dall’amore di Dio, attraverso l’azione delle tre virtù teologali: fede, speranza e carità. Il libro, dunque, non è una biografia di carattere storico; riguarda, invece, il cammino esperienziale di Ambrogio, il quale, lasciandosi plasmare dallo Spirito Santo, è diventato padre della Chiesa milanese e dono prezioso per la Chiesa universale.

 

Marco Gianola, Non come giudice ma come vescovo. Lo Spirito nell’umanità di sant’Ambrogio, Edizioni San Paolo 2018, pp. 192, euro 18,00


MARCO GIANOLA è sacerdote della diocesi di Milano dal 2005. Nel 2014 ha conseguito il dottorato in Teologia Spirituale presso la Facoltà Pontificia Teresianum a Roma e successivamente ha ottenuto il diploma di postulatore presso la Congregazione delle Cause dei Santi in Vaticano. Nel 2016 è stato nominato collaboratore del Servizio per le Cause dei Santi presso la Curia Arcivescovile di Milano e dal 2018 è anche cappellano dell’ospedale Policlinico di Milano, dove attualmente risiede presso la clinica Mangiagalli.


Scarica il comunicato

Scarica l'allegato


Contatti

Ufficio Comunicazione
Gruppo Editoriale San Paolo
Via Giotto, 36 
20145 Milano
+39 02-48072561